Ripristino di un file di database dai backup programmati

Avviso  Per evitare di danneggiare l'unico backup del database, assicurarsi di copiare il file di database da ripristinare e lasciare il file di backup originale immutato nella cartella di backup. Non spostare il file di database fuori dalla cartella di backup e non utilizzare FileMaker Pro per aprire il file di database memorizzato nella cartella di backup.

Per ripristinare un file di database da un backup programmato:

  1. Se il file di database ospitato da ripristinare è aperto, utilizzare l'Admin Console per chiuderlo.

    Vedere Chiusura dei file ospitati.

  2. Utilizzare l'Admin Console per rimuovere il database ospitato.

    Vedere Rimozione dei file ospitati.

  3. Utilizzare gli strumenti del sistema operativo per copiare il file di database dalla cartella di backup alla cartella di database in cui è stato caricato il file di database ospitato.

    Se il file di database utilizza campi Contenitore che memorizzano oggetti esternamente, la cartella di backup contiene una sottocartella RC_Data_FMS che contiene gli oggetti.

    Ad esempio, se il file di database si chiama Clienti, la cartella RC_Data_FMS contiene una sottocartella Clienti che contiene gli oggetti memorizzati esternamente per il file di database Clienti:

    Dati_RC_FMS\Clienti

    Copiare questa cartella e i relativi contenuti con il file di database.

    Vedere Caricamento manuale dei file di database.

  4. Utilizzare l'Admin Console per aprire il database ripristinato.

    Vedere Apertura dei file ospitati.

    Nota  È possibile utilizzare questi passi per ripristinare contemporaneamente più file di database in una soluzione, a condizione che il backup sia stato eseguito in contemporanea per tutti i file. Se per alcuni file della soluzione il backup è stato eseguito in tempi diversi, è possibile ripristinarli da una cartella di backup meno recente in cui il backup è stato eseguito in contemporanea per tutti i file, per cui i dati sono sincronizzati in tutti i file.