Salvataggio e caricamento dei programmi

Se occorre reinstallare FileMaker Server sulla stessa macchina o spostarlo su un'altra, è possibile salvare le impostazioni dei programmi configurati nell'installazione corrente. Dopo aver completato l'installazione di FileMaker Server, è possibile caricare le impostazioni dei programmi per configurarli immediatamente nella nuova installazione. Di seguito viene presentato un riepilogo del processo.

Importante  Quando si salvano i programmi, il file delle impostazioni dei programmi include programmi di backup, programmi di script, programmi di messaggi e programmi di verifica database. Quando si carica un file delle impostazioni dei programmi, l'Admin Console sostituisce tutti i programmi esistenti.

  1. Nell'installazione corrente di FileMaker Server (denominato server di origine), salvare le impostazioni per i programmi esistenti in un file delle impostazioni dei programmi. Questo file verrà utilizzato per creare i programmi nella nuova installazione di FileMaker Server. Vedere Salvataggio delle impostazioni dei programmi.
  2. Installare FileMaker Server.
    • Se si trasferisce l'installazione su un altro computer, creare sul nuovo computer una struttura di cartelle identica a quella del computer sorgente.
    • Copiare o spostare i contenuti della cartella di database predefinita e della cartella di database aggiuntiva (inclusi database, script di sistema, file esterni per sequenze di script e plug-in) dal computer di origine al nuovo computer.

    Suggerimento  Un modo semplice per ricreare la struttura delle cartelle e copiare i database e altri file è quello di creare un archivio dei file e delle cartelle sul computer di origine e di estrarre l'archivio sul nuovo computer.

    Nota  Eventuali sottocartelle macOS contenenti database, backup, file di script o plug-in devono essere anche leggibili ed eseguibili dal gruppo fmsadmin. Le cartelle di database e di backup devono consentire l'accesso di scrittura al gruppo fmsadmin per i backup e il caricamento. Alcuni plug-in o script che utilizzano preferenze o cartelle di file aggiuntivi possono richiedere l'autorizzazione di scrittura per tali file o cartelle.

    Per informazioni dettagliate sullo spostamento di un'installazione esistente di FileMaker Server su un'altra macchina, vedere la Guida all'installazione e alla configurazione di FileMaker Server.

  3. Dopo aver completato l'installazione di FileMaker Server, è possibile caricare il file delle impostazioni dei programmi nell'Admin Console. Vedere Caricamento delle impostazioni dei programmi.