Impostazione della cartella di backup predefinita

FileMaker Server utilizza la cartella di backup predefinita per i backup automatici giornalieri, quando si crea un backup su richiesta utilizzando Esegui backup ora nella pagina Backup e quando si esegue un comando CLI BACKUP che non specifica una cartella di destinazione. Quando si crea un programma di backup, la cartella di backup predefinita corrisponde al valore iniziale utilizzato per il campo Cartella di backup.

Importante  La cartella di backup non può essere la cartella principale o una sottocartella della cartella di database predefinita, della cartella di database aggiuntiva, della cartella di backup progressivo o della cartella Scripts. All'avvio, FileMaker Server tenta di aprire tutti i database contenuti nella cartella di database predefinita se l'impostazione Aprire automaticamente i database presenti nelle relative cartelle è selezionata in Configurazione > scheda Impostazioni generali.

Per specificare la cartella di backup predefinita:

  1. Fare clic su Configurazione > scheda Cartelle.
  2. Per Cartelle di backup, fare clic su Modifica, quindi specificare la cartella. La lunghezza massima del percorso della cartella è 255 caratteri.
    • Windows: Il percorso inserito deve iniziare con filewin:/ e finire con una barra (/).

      Ad esempio, filewin:/[lettera dell'unità]:/[nome cartella]/

    • macOS: Il percorso inserito deve iniziare con filemac:/ e finire con una barra (/).

      Ad esempio, filemac:/[nome volume]/[nome cartella]/

    • Linux: Il percorso inserito deve iniziare con filelinux:/ e finire con una barra (/).

      Ad esempio, filelinux:/[nome volume]/[nome cartella]/

  3. Fare clic su Salva per convalidare e salvare il percorso. Vedere Suggerimenti per avere cartelle valide.

Note  

  • Dopo l'installazione, il percorso della cartella di backup predefinita è:
    • Windows: [unità]:\Programmi\FileMaker\FileMaker Server\Data\Backups
    • macOS: /Libreria/FileMaker Server/Data/Backups
    • Linux: /opt/FileMaker/FileMaker Server/Data/Backups
  • Specificare una cartella di backup su un disco rigido diverso rispetto a quello in cui si trovano i database ospitati.
  • La modifica della cartella di backup predefinita in Configurazione > scheda Cartelle non modifica la cartella specificata nei programmi di backup già creati. Modifica la cartella predefinita visualizzata in Backup > scheda Programmi di backup alla successiva creazione di un programma di backup. Modifica anche la cartella utilizzata per backup automatici giornalieri, backup su richiesta e comandi CLI BACKUP che non specificano una cartella di destinazione.
  • È possibile selezionare una cartella di backup in un volume ReFS; tuttavia, questo volume non può essere un volume remoto.
  • Per i dati Contenitore esterni, se si crittografa il database, vengono crittografati anche i dati nelle eventuali cartelle contenitore esterne correlate. FileMaker Server esegue il backup dei dati in una directory legata alla cartella di database.