Verifica della disponibilità dei database per i client FileMaker

Se l'impostazione Aprire automaticamente i database presenti nelle relative cartelle è selezionata, all'avvio di FileMaker Server, questo tenta di aprire i database FileMaker Pro contenuti nella cartella di database predefinita, nella cartella di database sicura e nella cartella di database aggiuntiva. (Vedere Impostazioni di avvio).

FileMaker Server potrebbe non essere in grado di aprire automaticamente tutti i database. Ad esempio:

  • un database crittografato senza una password di crittografia salvata non può essere aperto automaticamente
  • un file non crittografato nella cartella di database sicura non può essere aperto perché la cartella consente solo l'apertura di database sicuri

Per verificare che i database siano stati aperti e siano disponibili per i client FileMaker:

  1. Fare clic sulla pagina Database.
  2. Nell'elenco dei database, verificare che:
    • Accanto a un database sia visualizzata un'icona di stato Aperto () che indica che il database è aperto e disponibile.
    • Siano stati assegnati i privilegi estesi corretti per consentire ai client di utilizzare il database. Selezionare Mostra privilegi estesi dal selettore di menu accanto a Tutti i database. Il testo riportato sotto ogni database aperto indica i client che vi possono accedere:
  3. Privilegio esteso

    Client che possono utilizzare il database

    FMAPP

    FileMaker Pro, FileMaker Go

    FMWEBDIRECT

    FileMaker WebDirect

    FMREST

    FileMaker Data API

    FMPHP

    Pubblicazione Web personalizzata con PHP

    FMXML

    Pubblicazione Web personalizzata con XML

    FMXDBC

    Applicazioni ODBC e JDBC

    Se un privilegio esteso non è nell'elenco, allora quei client non possono aprire il database ospitato. Per consentire l'accesso, chiudere il file sul server, aprirlo con FileMaker Pro e attivare il privilegio esteso per gli account ai quali si desidera consentire l'accesso.

Note  

  • Il file Event.log (o il Visualizzatore eventi di Windows) devono contenere messaggi di FileMaker Server sull'apertura del file. Vedere Registro eventi.
  • I file aggiunti manualmente a una cartella di hosting dopo l'avvio visualizzano un'icona di stato Chiuso () accanto al nome del database. È necessario aprire questi file. Vedere Apertura dei file ospitati.