Specifica dei dettagli dei programmi di script

Suggerimento  Molti dettagli dei programmi vengono impostati utilizzando una finestra di dialogo che si apre in primo piano rispetto alla finestra principale. Per applicare le modifiche apportate nella finestra di dialogo, fare clic all'esterno della finestra di dialogo sulla finestra principale.

  1. Selezionare il Tipo di programma.

  2. Tipo di programma

    Informazioni aggiuntive

    Script FileMaker

    • Selezionare il Database dall'elenco dei database ospitati.

    • Selezionare lo Script dall'elenco degli script FileMaker nel database selezionato.

      Se ancora non si vedono script per il database selezionato, verificare che il Motore di script FileMaker (FMSE) sia in esecuzione. Se non è in esecuzione, utilizzare il comando fmsadmin start fmse per avviarlo. Vedere Guida CLI per il comando start.

      I nomi degli script devono essere univoci. Se il database contiene script con lo stesso nome, solo uno di questi viene inserito nell'elenco.

    Script di sistema

    • Selezionare lo Script dagli script di sistema disponibili nella cartella Scripts.

    • Inserire eventuali Parametri necessari.

      Nota  I parametri di script vengono trasferiti allo script FileMaker in formato testo. Ad esempio, se si inserisce il parametro di script 5 + 5, allo script viene trasferita la stringa di testo "5 + 5", non il valore 10.

      Per informazioni sui parametri di script, vedere la Guida di FileMaker Pro.

    • Se lo script deve essere eseguito in un account non predefinito, inserire le informazioni Account.

      • Windows: il Nome utente può riferirsi a un account locale sulla macchina primaria o a un account di dominio di rete e può essere specificato in uno dei seguenti formati: nomedominio\nomeutente o nomeutente@nomedominio.
        L'account predefinito è Sistema locale.

      • macOS: il Nome utente deve riferirsi a un account locale solo sulla macchina primaria ed essere specificato senza un nome di dominio. L'account predefinito è l'account utente fmserver. Vedere le informazioni sui privilegi macOS nelle note di seguito.

    • Se si desidera, impostare un Timeout per lo script.

    Sequenza di script

    • Selezionare il Database dall'elenco dei database ospitati.

    • Selezionare lo Script dall'elenco degli script FileMaker nel database selezionato.

    • Selezionare lo script di sistema da eseguire prima dello script FileMaker, inclusi eventuali parametri necessari.

    • Selezionare lo script di sistema da eseguire dopo lo script FileMaker, inclusi eventuali parametri necessari.

    • Se lo script deve essere eseguito in un account non predefinito, inserire le informazioni Account.

    • Se si omettono entrambi gli script di sistema di pre- e post-elaborazione, Tipo di programma cambia da Sequenza di script a Script FileMaker.

  3. Inserire il Nome programma.

  4. Selezionare un valore Ripeti per il programma. Vedere Esempi di programmi ripetitivi.

  5. Scegli

    Per

    Una volta

    Eseguirlo una volta, alla data e all'ora specificate.

    Tutti i giorni

    Eseguirlo tutti i giorni:

    • una volta al giorno, con Ora impostato su Alle, partendo a un'ora specifica e dalla data inserita.
    • più volte al giorno, con Ora impostato su Tra.

    Tutte le settimane

    Eseguirlo in uno o più giorni. Per Giorni della settimana, selezionare i giorni della settimana in cui eseguire il programma.

    Ogni N giorni

    Creare un programma con un intervallo specifico di giorni, come ogni 2, 3 o 4 giorni. Per Esegui ogni, selezionare l'intervallo di giorni.

    • Selezionare la Data di inizio o lasciare la data corrente.
    • Per tutti i programmi, tranne Una volta, è possibile impostare una data di fine selezionando Imposta data di fine, quindi selezionando una data dal calendario.
    • Per eseguire un'operazione programmata una volta, selezionare Alle per Ora. Quindi specificare l'ora alla quale si desidera eseguire l'operazione programmata.
    • Per eseguire un'operazione programmata più volte, selezionare Tra per Ora. Quindi specificare l'intervallo di tempo compreso tra 00:00 e 23:59 durante il quale si desidera ripetere l'operazione e, per Ripeti ogni, la frequenza in minuti o in ore con la quale si desidera ripetere l'operazione.

Note  

  • Per utilizzare un account utente per eseguire uno script nella piattaforma Linux, è necessario aggiungere le seguenti voci al file /etc/sudoers:

    Host_Alias FMSHOST = vostronomehost

    Defaults:fmserver targetpw, timestamp_timeout=0, passwd_tries=1

    fmserver FMSHOST = (ALL) /opt/FileMaker/FileMaker\ Server/Data/Scripts/*, /bin/kill

  • Per utilizzare un account utente per eseguire uno script in macOS, è necessario aggiungere le seguenti voci al
    file /etc/sudoers:
    Host_Alias FMSHOST = vostronomehost
    Defaults:fmserver targetpw, timestamp_timeout=0, passwd_tries=1
    fmserver FMSHOST = (ALL) /Library/FileMaker\ Server/Data/Scripts/*, /bin/kill

    Per l'host Alias, inserire il nome dell'host su cui è in esecuzione FileMaker Server. Non è possibile utilizzare "host locale" o 127.0.0.1. Per trovare il nome host corretto da utilizzare, inserire il seguente comando nell'applicazione Terminale:

    nomehost

    Il file /etc/sudoers può essere modificato esclusivamente dall'amministratore (root) con privilegi di amministrazione. È possibile modificare il file /etc/sudoers utilizzando il seguente comando nell'applicazione Terminale:

    sudo visudo

  • Privilegi macOS: l'account utente da utilizzare per eseguire script di sistema deve disporre dei privilegi corretti per le azioni da far eseguire allo script. È possibile utilizzare l'account utente fmserver o un account utente locale solo sulla macchina primaria.

    Se si seleziona l'account utente fmserver, può essere necessario modificare i permessi del file per lo script. Lo script viene eseguito con l'ID utente fmserver e l'ID gruppo fmsadmin; il file di script deve quindi disporre delle autorizzazioni di lettura/esecuzione per il gruppo fmsadmin. Se, pertanto, si sceglie l'account utente fmserver, non è possibile chiamare alcuni comandi privilegiati dagli script. Ad esempio, lo script non ha accesso alla cartella /etc.

  • Il nome dello Script e Parametri insieme possono avere un massimo di 2048 caratteri.
  • Windows: Nome utente può avere un massimo di 104 caratteri e Password un massimo di 128 caratteri.
  • macOS: Nome utente può avere un massimo di 255 caratteri e Password un massimo di 31 caratteri.