Hosting dei database > Caricamento dei file di database utilizzando FileMaker Pro
 

Caricamento dei file di database utilizzando FileMaker Pro

In FileMaker Pro, è possibile trasferire i file di database dal computer locale a una distribuzione di FileMaker Server per l'hosting. In FileMaker Pro, selezionare il menu File > Condivisione > Carica su host. Prima di caricare i file, leggere le note di seguito. Vedere la Guida di FileMaker Pro.

Importante  Prima di caricare un file di database, assicurarsi di averlo chiuso.

Note 

Per poter caricare i file, è necessario disporre del nome account e della password dell'amministratore server.

Specificare la posizione corretta per i file di database. FileMaker Server ospita i file di database in una cartella di database predefinita (Databases), in una cartella di database sicura (Secure) e in una cartella di database aggiuntiva. La cartella di database predefinita e la cartella di database aggiuntiva supportano l'hosting dei file nelle sottocartelle di un livello inferiore. È possibile selezionare o modificare le cartelle in Configurazione > scheda Cartelle. Vedere Impostazioni delle cartelle di backup e di database.

Quando si caricano file crittografati nella cartella di database sicura, FileMaker pro chiede la password di crittografia in modo che FileMaker Server possa aprire automaticamente i file dopo che sono stati caricati. Se si caricano file crittografati in una cartella diversa dalla cartella di database sicura, devono essere aperti sul server dall'amministratore del server.

Prima di caricare i file nella cartella di database sicura è necessario:

crittografare i file (vedere la Guida di FileMaker Pro)

assicurarsi che l'account Ospite non stia utilizzando il set di privilegi Accesso completo

assicurarsi che nessun account con privilegi di accesso completo abbia password vuote

assicurarsi che nessun account con privilegi di accesso completo abbia una password memorizzata nel database utilizzando l'opzione Accedi usando nella finestra di dialogo Opzioni file

Per i file crittografati ospitati nella cartella di database sicura, FileMaker Server non consente l'accesso agli account Ospite o agli account che eseguono automaticamente l'accesso (gli account specificati per l'opzione Accedi usando nella finestra di dialogo Opzioni file).

All'apertura del database caricato, il server database controlla se per il file è attivata qualche forma di condivisione. Se non è attivata nessuna condivisione, FileMaker Server attiva automaticamente la condivisione tramite la rete FileMaker (privilegio esteso fmapp) per il set di privilegi Accesso completo. Se si attiva solo il privilegio esteso fmwebdirect per la condivisione tramite FileMaker WebDirect e non si attiva il privilegio fmapp, gli utenti non possono accedere al file con FileMaker Pro.

Per impostazione predefinita, i database caricati manualmente non devono avere un account Ospite con set di privilegi Accesso completo, un account con privilegi di accesso completo con una password vuota o un account con privilegi di accesso completo con password memorizzata nel database utilizzando l'opzione Accedi usando nella finestra di dialogo Opzioni file. I file di database con questi tipi di account non sono sicuri.

Se è necessario ospitare file di database non sicuri, utilizzare il comando CLI
fmsadmin set serverconfig securefilesonly=false

Riavviare FileMaker Server affinché questa modifica alle impostazioni di configurazione diventi effettiva. Vedere Utilizzo dell'interfaccia a riga di comando.

Questo comando consentirà di ospitare file di database non sicuri nella cartella di database predefinita e nella cartella di database aggiuntiva, ma non nella cartella di database sicura. Se non è stato modificato questo comportamento predefinito, FileMaker Server non consentirà di aprire file di database con questi tipi di account non sicuri. Se non è stato modificato questo comportamento predefinito, FileMaker Pro non consentirà di caricare file di database con questi tipi di account non sicuri.