Hosting dei database > Informazioni sul ripristino all'avvio
 

Informazioni sul ripristino all'avvio

FileMaker Server crea un registro di ripristino per i database ospitati, utile per recuperare i file in caso di un guasto hardware o software. A livello di sistema di gestione dei database, FileMaker Server utilizza la registrazione fisiologica per le transazioni dei database, per assicurarsi che gli aggiornamenti dei dati siano validi e coerenti.

All'avvio, prima che i database vengano aperti per l'accesso dei client, FileMaker Server verifica le voci dei database. Se i database presentano incongruenze che indicano che non sono stati chiusi correttamente, il ripristino all'avvio utilizza il registro di ripristino per ripristinare i file all'ultimo stato coerente.

Il registro di ripristino contiene i dati per tutti i database ospitati. Non è possibile attivare o disattivare il ripristino all'avvio per singoli database.

Importante  Il ripristino all'avvio non sostituisce i backup dei database. In alcune condizioni, come un disco danneggiato, FileMaker Server non sarà in grado di utilizzare il ripristino all'avvio e sarà possibile ripristinare i database solo dai backup.

Monitoraggio del ripristino all'avvio

Lo strumento di gestione del registro di ripristino è il componente server runtime che gestisce la registrazione delle modifiche ai database. Questo componente viene avviato dopo l'avvio del motore di database di FileMaker Pro. Le informazioni sullo strumento di gestione del registro di ripristino sono scritte sul file Event.log. Vedere Registro eventi.

Abilitazione del ripristino all'avvio

Per impostazione predefinita, il ripristino all'avvio è disattivato. Il processo di creazione del registro di ripristino potrebbe influire sulle prestazioni. È possibile attivare il ripristino all'avvio utilizzando il comando CLI:

fmsadmin set serverprefs StartupRestorationEnabled=true

Disattivazione del ripristino all'avvio

Per disattivare il ripristino all'avvio, utilizzare il comando CLI:

fmsadmin set serverprefs StartupRestorationEnabled=false

È anche possibile attivare o disattivare il ripristino all'avvio utilizzando Claris FileMaker Admin API. Vedere la Guida di FileMaker Admin API.

Note 

Se un database è crittografato, anche i relativi contenuti del registro di ripristino sono crittografati.

Per i database crittografati senza password di crittografia salvate, il ripristino all'avvio viene eseguito quando l'amministratore server specifica la password di crittografia, prima che il database venga aperto per l'accesso dei client.

Le modifiche ai dati Contenitore incorporati sono incluse nel registro di ripristino, le modifiche ai dati Contenitore esterni no.

Per impostazione predefinita, il registro di ripristino viene scritto nella seguente cartella:

Windows: [unità]:\Programmi\FileMaker\FileMaker Server\Data\Restoration

macOS: /Libreria/FileMaker Server/Data/Restoration

È possibile cambiare il percorso della cartella utilizzando FileMaker Admin API. Vedere la Guida di FileMaker Admin API.

Argomenti correlati 

Risoluzione dei problemi